La vita spesso mette di fronte a delle scelte. Alla soglia dei quarant’anni ci è capitato di guardarci con più attenzione e renderci finalmente conto che dovevamo cambiare, o meglio, ad un certo punto abbiamo scelto di cambiare.


Una Grande Notizia: Starbene, il magazine di Gruppo Mondadori parla di noi e racconta la nostra storia

n°21 dal 07 Maggio 2019


Siamo sempre stati grandi appassionati della buona tavola, è stato anche un elemento che ci ha fatto incontrare e conoscere come coppia e che abbiamo coltivato entrambi fin da piccoli nel rispettive famiglie.

Francesca e Luca - soul food cibo per rinascere

Entrambi infatti siamo sempre stati affascinati dal grande patrimonio di biodiversità del nostro paese, abbiamo sempre avuto la grande curiosità di scoprire e assaggiare cose nuove, ci divertiamo a tavola e sposiamo i valori che il cibo porta con se.

Tutto questo però ci ha portato a non avere un quadro nutrizionale bilanciato ed equilibrato. Quando si mangia in modo spensierato per così tanto tempo senza mai pensare alle conseguenze che un abuso di cibo può portare, si arriva inevitabilmente ad un punto in cui bisogna ricorrere ai ripari per evitare spiacevoli conseguenze negli anni futuri.

Infatti dopo una intera vita di “cibo spensierato”, Luca a 39 anni è arrivato a pesare quasi 180 kg, colpa di una sregolata e a questo punto sbagliata alimentazione avuta fin da piccolo.

Luca - soul food cibo per rinascere

Anch’io, Francesca, ho sempre avuto la tendenza ad ingrassare, ma con dei periodi di dieta, riuscivo a “rientrare” in qualche maniera nei limiti del sovrappeso purtroppo però ultimamente sono arrivata a pesare anche più di 100 kg!

Francesca e Luca - soul food cibo per rinascere

Come ci siamo riusciti? Abbiamo aperto questo blog proprio per raccontarvi, attraverso le nostre ricette, come poter mangiare ottime prelibatezze senza rinunciare al gusto, alla sostanza e al senso di benessere che si prova davanti al proprio piatto preferito. Come poter cambiare semplicemente continuando a mangiare, ma in maniera corretta?

Francesca e Luca - soul food cibo per rinascere

Noi non siamo medici, non siamo nutrizionisti, vi raccontiamo sinceramente ed onestamente la nostra storia, la nostra esperienza di vita vissuta, il nostro viaggio verso la rinascita.

Abbiamo sempre avuto una grande passione per la vita e secondo noi saper mangiar bene è saper amare la vita ecco perché il cambiamento vien mangiando.

Il tutto ha avuto inizio, con una presa di consapevolezza, con uno sguardo sincero ed onesto al nostro futuro. Per questo, dopo molti ragionamenti, ci siamo rivolti all’equipe dell’ospedale Cattinara di Trieste. Luca, infatti, ha scelto di poter avere una seconda possibilità e di sottoporsi ad un intervento di bypass gastrico, intervento avvento il 5 Aprile 2016.

Francesca e Luca - soul food cibo per rinascere

Il percorso è stato lungo e faticoso ma questa scelta irreversibile ci ha dato una seconda possibilità, gli ha permesso e ci ha permesso di ripartire da zero.

L’operazione è andata bene e trascorsi 8 giorni di ospedale Luca è stato finalmente dimesso. Tutto lo staff prima di salutarci ci ha fatto i migliori auguri di una pronta ripresa e ci ha consegnato la “piramide alimentare della alimentazione mediterranea moderna”, da molti associata al vecchio concetto di dieta mediterranea, e con una simbolica e vigorosa stretta di mano ci è stato detto “buon lavoro”.

Tornati a casa ci siamo quindi rimboccati le maniche e ricominciato a ripensare al cibo e al modo di far da mangiare resettando tutto quello che avevamo fatto fino a quel giorno. Ripartendo completamente da zero!

Primo obiettivo, trovare un corretto “regime di vita”, un corretto stile di alimentazione. La scelta di seguire la piramide alimentare mediterranea fornitaci dall’equipe dell’Ospedale si sono rivelate assolutamente vincenti per noi a tal punto che anche una volta raggiunto l’obiettivo del peso forma continuiamo giornalmente e settimanalmente a seguirle.

Tutte le nostre ricette e gli ingredienti che selezioniamo e proviamo rientrano in questo quadro di alimentazione che abbiamo elaborato. Il nostro regime alimentare ha rivoluzionato in modo completo il nostro modo di mangiare, questa dedizione ha sorpreso anche i medici, che ora ci portano addirittura come esempio nei loro convegni.

Luca Ronka Roncadin

Lo stile di vita mediterraneo è lo stile che ci ha cambiato la vita e ci ha permesso di rinascere!

Abbiamo studiato la piramide, iniziato a capire gli alimenti, gli ingredienti e i vari abbinamenti. Abbiamo iniziato a ragionare, fare test ed esperimenti culinari su come sostituire al meglio tutto ciò che può appesantire un piatto con elementi più salutari ed equilibrati.

Abbiamo quindi nuovamente imparato a mangiare, questa volta nel modo giusto! Un modo che ci ha portato a perdere insieme, oltre 130 kg, in meno di un anno!

ORA la nostra idea con il progetto Soul Food Cibo per Rinascere è quella di condividere, trasmettere, stimolare, sensibilizzare, aiutare e supportare tutte le persone che vogliono cambiare le proprie “cattive” abitudini alimentari, portando una vera e reale testimonianza di vita vissuta, fornendo uno spunto motivazionale per far vedere il cibo e l’alimentazione da un’altra prospettiva.

(Curiosità….piccolo approfondimento)

L’UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) ha iscritto nel 2010 la Dieta Mediterranea nella Intangible Heritage Lists (IHL); dopo circa un anno si è avuta la pubblicazione della nuova piramide alimentare che in qualche modo ne è una conseguenza. Infatti alla base della piramide ci sono i comportamenti caratterizzanti l’area mediterranea e non più gli alimenti: la convivialità, l’attività fisica, il riposo, la biodiversità, stagionalità ed eco-sostenibilità dei prodotti e le attività gastronomiche.

Piramide Alimentare Mediterranea: uno stile di vita quotidiano

Soul food piramide alimentare dell'alimentazione mediterranea

Il piano che abbiamo elaborato per la nostra rinascita e il nostro nuovo stile di vita si basa sulle regole di questa piramide mediterranea. Il nostro nuovo modo di mangiare è stato discusso, approvato, confermato, validato dai medici dell’Ospedale. Questo ci da forza e ci ripaga di tanta fatica.

Tutta l’equipe dell’ospedale è stata felicissima del nostro percorso e la serietà, l’impegno e la dedizione che ci abbiamo messo in questa esperienza è stata ripagata dall’invito a partecipare come testimonial al convegno sulla nutrizione, in occasione della giornata mondiale dell’obesità, svoltosi ad Eataly.

Ecco alcune nostre indicazioni per la rinascita:

Evitare, per quanto possibile di mangiare cose pronte e confezionate preparate dalla grande distribuzione. Vogliamo rinascere? Vogliamo trovare l’equilibrio? Vogliamo riprendere in mano la nostra vita? Vogliamo trovare la pace con il cibo? Vogliamo fare in modo che il cibo non sia più un problema e non ci faccia sentire sensi di colpa? Allora, secondo la nostra esperienza non ci sono altre soluzioni possibili! Dobbiamo trovare il tempo di tornare in cucina a preparare le pietanze con le nostre mani. Solo così possiamo sapere con certezza quello che mangiamo e ciò di cui ci nutriamo. Il cibo è la nostra benzina, non metteremo mai la benzina sbagliata nella nostra automobile e allora perché farlo con il nostro corpo?

La nostra giornata è sempre divisa in 5 pasti al giorno: Colazione, merenda, Pranzo, spuntino e Cena.

La nostra colazione tipo è composta da:

  • Una tazza di acqua tiepida e limone appena svegli.
  • 2 fette biscottate con un cucchiaino di marmellata (possibilmente 100% frutta e senza zuccheri aggiunti), quando andate al supermercato leggete bene gli ingredienti.
  • the o caffè senza zucchero
  • un frutto tagliato a fette

La nostra merenda tipo è composta da:

  • 1 banana
  • oppure 1 Yogurt magro alla frutta
  • oppure un pacchetto di cracker integrali (quando andate al supermercato leggete bene gli ingredienti).

Il nostro pranzo tipo è composto da:

  • Un piatto a base di carboidrati preferibilmente integrali: tipo riso, pasta, orzo…
  • condimento: 1 cucchiaino olio evo e 1 cucchiaino grana con qualsiasi tipo di “sugo” a base di verdure
  • Verdura cotta o cruda

Il nostro spuntino tipo è composto da:

  • Diverso da quello che abbiamo mangiato alla merenda della mattina a scelta tra:
  • 1 banana
  • oppure 1 Yogurt magro alla frutta
  • oppure un pacchetto di cracker integrali (quando andate al supermercato leggete bene gli ingredienti).

La nostra cena tipo è composta da:

  • Un piatto a base di proteine, senza mischiarle, scegliendone una diversa per ogni sera.
  • Una sera carne bianca
  • Una sera carne rossa
  • Una sera legumi
  • Una sera formaggi
  • Meglio due serata a base di pesce
  • Una sera uova

Spazio quindi alla vostra fantasia in cucina, noi ci mettiamo del nostro dandovi, qui, nel nostro blog, tutta una serie di ricette che abbiamo sperimentato nel nostro percorso e che rispettano questo stile di vita e il regime di alimentazione basato sulla piramide alimentare mediterranea.

Per quanto riguarda l’attività fisica, un piccolo escamotage per iniziare a fare un po’ di movimento costante tutti i giorni.

Ho cominciato a fare piccoli lavoretti in casa, aggiustando delle cose, ristrutturando, creando nuove oggetti con dei piccoli progetti di fai da te. Sul lavoro abbiamo approfittato della pausa pranzo per mangiare porzioni più piccole, in modo da impiegare meno tempo al cibo e dedicare il resto della pausa per fare una camminata.

Tendere con il fare almeno 12 ore di digiuno al giorno. Esempio cercate di Cenare alle 19 e colazione alle 7 del mattino.

Utilizzare il cucchiaino come unità di misura per i condimenti.

Masticare il cibo con calma, contando almeno fino a 10.

…..altri consigli in arrivo….

 

Foto Credit © SoulFood CpR – Francesca e Luca “Ronka” Roncadin –


Continua a scoprire la nostra storia nelle prossime pagine:
Chi Siamo
Ricette Gourmet